34 anni, formazione semiotico-cinematografica (Ph.D). Ha studiato fotografia a Bologna (2003) e New York City (International Center of Photography, 2011). Dopo Parigi, vive tra Capri e Milano.

In lavorazione: “Piscine”, “L’aperitivo”, “Le donne e il trucco”.

“Chi dorme. La rappresentazione del corpo non cosciente” (2014) è il suo ultimo progetto esposto. (Galleria Laetitia Cerio, Capri 11/17 luglio 2014).

Il progetto sulle posture tipiche da lettura del quotidiano “Giornale di carta – scatti in memoria di un oggetto cult prima della sua (presunta) sparizione” (2013) viene esposto a Capri presso il Centro Cerio (8-14 giugno 2013). La mostra successivamente viene portata a Ischia (9-26 agosto 2013) presso l’Hotel Marina 10, accompagnata da una tavola rotonda sul “giornale nell’era del web”. Il progetto viene esposto poi all’interno del Festival delle Letterature dell’Adriatico presso la casa natale di D’annunzio a Pescara (7-21 novembre 2013). A dicembre trova ancora spazio presso la Taverna Ducale di Popoli dove resterà fino a Maggio 2014, per giungere nella Sala Mostre del Comune di Rieti, fino al 13 giugno 2014.

Al Forte Prenestino, per OcchiRossi Festival Indipendente di Fotografia, espone il progetto “Quelli che stanno a casa”.

Nel 2012 pubblica sulla rivista “Artribune” un reportage da Londra sulla trasformazione degli spazi urbani in occasione delle Olimpiadi 2012 “Il fascino dell’urban backstage”. Sempre nel 2012 i suoi progetti “Bianco casa, gli altri sono andati al mare” e “Il tram, la domenica mattina” vengono esposti all’interno di Salerno Arte Expo – Internazionale di pittura e scultura.

Nel 2010 espone a Torino per Paratissima il progetto “Bianco casa, gli altri sono andati al mare”, e per Turin Live Festival una foto estratta dal progetto “Il tram, la domenica mattina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website